One Piece capitolo 1066, nuova data di uscita, riassunto, leak e spoiler

22
One Piece Capitolo 1068 Spoiler in ritardo, Data di uscita

Alcune fonti attendibili hanno dichiarato che nel capitolo 1066 di One Piece, Jaguar D. Saul farà la sua ricomparsa a sorpresa. Jaguar era uno dei pochi amici d’infanzia di Nico Robin e i fan del manga lo ricorderanno con affetto. Nel capitolo 1066 di One Piece, la ragazza ha ancora una grande considerazione di lui. Saul, tuttavia, diede la sua vita per Ohara prima del suo annientamento.
Naturalmente, dagli eventi del capitolo 1066 di One Piece sappiamo che non è andata esattamente così. Forse è sopravvissuto agli eventi, ma ha messo a rischio la sua vita per difenderla. Ecco un ripasso su Jaguar D. Saul prima di tuffarsi nel capitolo 1066 di One Piece:

Uno sguardo alla vita di Saul

La prima volta che abbiamo visto Saul è stato in un ricordo d’infanzia di Nico Robin. Originario di East Blue, ha visto molti consumatori di frutta del diavolo durante i suoi viaggi sulla Grand Line. Era un membro della grande razza e aveva il grado di viceammiraglio nei Marines. Saul era un convinto sostenitore di quella che chiamava “giustizia morale”. Un giorno il suo equipaggio si imbatte in una banda di studiosi Ohara. Nico Olvia cercò di intervenire, ma finì per uccidere tutti tranne lei. Sengoku consigliò poi a Saul di rispondere a una Buster Call sull’isola di Ohara, ma Saul non ci andò mai.

Invece, è stato congedato dai Marines ed è tornato alla vita civile, abbandonando Olvia nel frattempo. La barca di Saul fu travolta da una tempesta e lui finì sull’Ohara. Lì trascorreva spesso del tempo con Nico Robin, la sorella minore di Olvia. Quando arrivò il capitolo 1066 di One Piece, stava ancora ricordando le lezioni che Saul le aveva dato su come vivere. Finalmente la chiamata del Buster era arrivata, con grande disappunto degli accademici Ohara. Saul fa del suo meglio per proteggere l’isola, ma il suo ex superiore Aokiji lo raggiunge presto.

Prima di morire per ipotermia, Saul rassicura Robin che deve continuare a vivere per il bene di entrambi e che c’è vita oltre Ohara. Ha detto: “Essere messi al mondo solo per stare da soli è il massimo dell’assurdità. Un giorno ti farai dei compagni coraggiosi che si prenderanno cura di te”. Prima dell’uscita del capitolo 1066 di One Piece, la maggior parte dei fan pensava che Saul fosse morto. Per molto tempo, molti dei suoi lettori lo hanno pianto come morto. Un Saul congelato, il cui sorriso non aiutava la situazione. Questo comportamento è comune tra i portatori di D nei giorni che precedono la loro morte.

Il capitolo 1066 di One Piece conferma la sua sopravvivenza

Saul è sopravvissuto agli eventi del capitolo 1066 di One Piece, come recentemente rivelato da Etenboby, un affidabile informatore del forum WorstGen. Con le bende che gli ricoprono tutto il corpo, raduna un gruppo di giganti per recuperare i libri di Ohara dall’acqua e li porta a Elbaf. Quando si tratta di uccidere i personaggi, Eiichiro Oda ha un curriculum contrastante. Infatti, l’ultima volta che Aokiji è stato visto usare l’Hie Hie no Mi per congelare Saul. Era quindi possibile che si abituasse all’idea di parlare di nuovo. Senza Akainu e il suo Magu Magu no Mi, Saul sarebbe stato probabilmente ucciso se il gigante lo avesse incontrato.

Il capitolo 1066 di One Piece suggerisce che Aokiji potrebbe averlo lasciato vivere, anche se al momento non è confermato. Tenete presente che l’ammiraglio non era obbligato a lasciare che Robin scappasse come ha fatto. Si è sentito male dopo la tragedia di Ohara. Di conseguenza, Aokiji avrebbe dovuto essere più gentile con il suo amico Saul.

Alla fine, è stata la volontà di D

Non sappiamo ancora quale sia la volontà di D, anche dopo gli eventi del capitolo 1066 di One Piece. Jaguar D. Saul, famoso per la sua risata unica, il “Dereshishishi”, è una delle poche persone al mondo che può ereditare questa caratteristica estremamente rara. I Draghi Celesti considerano nemico chiunque porti avanti la volontà di D.. Il capitolo 1066 di One Piece fornisce alcune informazioni su Saul, il che ha senso. Ha protetto la storia della biblioteca di Ohara, anche se era contro le regole conoscere l’Era del Vuoto. Nei presunti ultimi istanti di vita di Robin, Saul ha fatto in modo di intervenire e salvargli la vita. A differenza di Portgas D. Ace e Kozuki Oden, ha sorriso mentre se ne andava. Potete contare di vedere più Saul nei prossimi archi, poiché i portatori di Will de D. svolgono ruoli importanti nella storia.

Saul avrà un ruolo importante nel finale della serieNel capitolo 1066 di One Piece sono state fatte importanti rivelazioni. Non solo Saul è uscito indenne dall’evento di Ohara, ma ha anche svolto un ruolo fondamentale nel documentare il loro passato. Il viaggio dei Cappelli di Paglia verso Elbaf avrebbe probabilmente una leggenda epica sulla Terra dei Giganti per i fan del manga. Il governo mondiale stava usando ogni misura possibile per sopprimere la diffusione delle informazioni. Naturalmente, non si aspettavano che Dragon organizzasse l’esercito rivoluzionario così presto dopo la caduta di Ohara.

Una domanda intrigante su Nico Robin viene sollevata nel capitolo 1066 di One Piece. Durante il salto temporale, ha incontrato membri dell’esercito rivoluzionario. Quindi non è chiaro se sappia o meno cosa sia successo a Saul. Qualunque cosa accada, sappiamo che sarà una felice riunione di vecchi amici.

Spoiler per il capitolo 1066

Grazie a Redon sono stati diffusi spoiler scioccanti sul capitolo 1066 di One Piece. Ha previsto che Vegapunk e Luffy finiranno nei forum di Arlong Park. Questa volta non ci saranno sagome. Tra le molte cose che Redon ha avuto da dire sul ricercatore principale dello studio:

Sì, sappiamo che aspetto ha. Inutile dire che l’attesa è alle stelle. I membri della comunità online si stanno preparando all’imminente annuncio. Per non parlare delle altre grandi sorprese, come Elbaf e Dragon.

Molti utenti di Twitter stanno aspettando che Vegapunk venga finalmente svelato.
I fan hanno tutte le ragioni per attendere con ansia il prossimo episodio. Lo show non ha ancora rivelato uno dei suoi personaggi più importanti, Vegapunk. Ma le cose stanno per cambiare.

Sono passati quasi 16 anni da quando Vegapunk è stato menzionato per la prima volta in One Piece (433), e i fan erano ansiosi di vederlo finalmente in azione. In questo senso, il capitolo 1066 di One Piece sarà un vero e proprio punto di svolta nella lunga storia della serie. Dopo 633 capitoli, Vegapunk rivelerà finalmente la sua vera identità. Inoltre, Eiichiro Oda è abbastanza generoso da rivelare alcuni punti importanti della trama, come il suo ruolo negli eventi successivi alla tragedia di Ohara.

Il governo mondiale avrà anche distrutto l’isola, ma sembra che Vegapunk e Dragon abbiano concluso i loro affari lì. Redon ha un piano per spiegare perché non vuole dire troppo ora. Il leader spagnolo sta cercando di creare un’anticipazione per One Piece 1066. A causa di molti fattori, questo capitolo è estremamente atteso. I lettori non solo scoprono la vera identità di Vegapunk, ma possono anche dare uno sguardo al suo passato e alla sua personalità. L’arrivo di Vegapunk è stato a lungo oggetto di speculazioni da parte dei fan.

Si va dal solito sospetto scienziato pazzo a un micro-umano che vive in un robot mecha. Naturalmente, il prossimo capitolo metterà definitivamente fine a questo dibattito. Nel capitolo 1066 di One Piece, ha perfettamente senso che Vegapunk mostri la sua vera forma. L’ultimo capitolo mostrava tutti i suoi satelliti, compresi tre che erano stati nascosti in precedenza. L’unico nome noto del vero corpo di Vegapunk è “Stella”, ma gli altri hanno nomi come “Shaka” e “Lillith”. Questa settimana i fan del manga hanno dovuto leggere il capitolo 1066 di One Piece. Non appena il filmato grezzo sarà reso disponibile nella sua interezza, potete star certi che i social media impazziranno. La serie sta andando bene, sia nel manga che negli adattamenti cinematografici. Incrocio le dita e spero che la situazione non cambi nel 2022.

Nella tarda serata di lunedì 7 novembre sono apparsi online i primi spoiler del capitolo 1066 di One Piece, che suggeriscono uno dei colpi di scena più sorprendenti della storia recente. Secondo i primi teaser, un personaggio di nome Jaguar D. Saul farà la sua comparsa in un flashback incentrato su Ohara nel prossimo capitolo di One Piece. In questo flashback, i fan riconosceranno Jaguar D. Saul come il salvatore di Robin, colui che l’ha incoraggiata a salpare e a farsi dei veri amici. I fan vogliono sapere come Saul sia riuscito a sopravvivere all’incontro con l’ammiraglio Aokiji nel flashback, ma questo non ha senso perché avviene dopo che Saul è stato congelato. Il capitolo 1066 di One Piece è tornato, ed è una sorpresa assoluta – il che significa che mette in ombra anche il debutto del vero Vegapunk.

Svelato il segreto della sopravvivenza di Saul

Negli spoiler di One Piece relativi al capitolo 1066 viene rivelato che dopo l’attacco di Buster Call, Monkey D. Dragon e Vegapunk si sono recati a Ohara. Gli spoiler suggeriscono che entrambi conoscevano Clover, il ragazzo che inizia a istruire Robin sui Poneglyph e sul Secolo del Vuoto nel suo flashback appena prima dell’attacco del Buster Call. Secondo gli spoiler, dopo l’assalto a Ohara, Dragon ha deciso di organizzare l’esercito rivoluzionario. La doppiezza e il disinteresse per la vita umana che Buster Call simboleggiava, così come il suo legame con Clover, hanno probabilmente giocato un ruolo in questa decisione.

Secondo questi spoiler, i libri di Ohara sono stati trasportati a Elbaf da un Gigante bendato. Infine, i teaser per il resto del numero suggeriscono che Luffy incontrerà il vero Vegapunk. Secondo la leggenda metropolitana, il vero Vegapunk riconosce Luffy come il figlio del Drago e dice che lo stava aspettando. Etenboby, una fonte affidabile per i leak di One Piece, ha rivelato che il ragazzo bendato è in realtà Jaguar D. Saul dopo la prima fuga di spoiler sul capitolo 1066. L’annuncio ha mandato in fibrillazione i lettori, entusiasti della ricomparsa del loro personaggio preferito e del ruolo centrale che sembra avere negli eventi di questo numero.

I fan sono felici di rivedere Saul, ma non capiscono come abbia fatto a sopravvivere al congelamento da parte di Aokiji nel capitolo 1066 di One Piece e a tornare nel passato. Per chi non lo ricordasse, c’è stata quella volta in cui Aokiji ha congelato Nico Robin e l’Ammiraglio ha dovuto controllare se fosse ancora viva. Dopo un po’, i Cappelli di Paglia riuscirono a salvarla sciogliendo lentamente il ghiaccio con l’acqua calda, facendo attenzione a non rompere gli arti congelati. Poiché Robin è stata scongelata con successo ed è tornata in salute, non c’è motivo di dubitare che lo stesso possa avvenire per Saul. Nella memoria di Robin, Aokiji usa su Saul una tecnica chiamata “Capsula del tempo del ghiaccio”, suggerendo che conserva a lungo ciò che congela. È quindi molto probabile che Aokiji e l’autore/illustratore della serie, Eiichiro Oda, abbiano sempre voluto che Saul resistesse alle raffiche artiche.

Alcuni lettori hanno osservato una tendenza nelle allusioni di One Piece e ritengono che questa sia un’ulteriore prova che la resurrezione di Saul dai morti nel capitolo 1066 sia basata sulla realtà. Durante la storia di Impel Down, molti prigionieri soffrono di ipotermia in uno dei livelli subacquei della prigione. Un detenuto ancora vivo si chiede come stia il suo compagno di cella quando un altro detenuto chiede se il compagno di cella in questione sia morto o “salvato per il futuro”. Alcuni prigionieri dell’epoca consideravano questa affermazione del tutto assurda. Considerando che Saul l’ha fatta e che Aokiji ha usato la Capsula del Tempo di Ghiaccio, sembra più un suggerimento di Oda che altro.

Dopotutto, al momento abbiamo solo il più piccolo degli spoiler sul capitolo 1066 di One Piece, e tutto ciò che viene dopo è solo una speculazione. I fan non lo sapranno con certezza fino a quando non saranno resi pubblici gli spoiler completi, che probabilmente riveleranno le identità di tutte le persone coinvolte nello scongelamento di Saul.

Spoiler finali per One Piece Capitolo 1066

Da quando Redon, un informatore affidabile, ha indicato che la vera forma di Vegapunk sarebbe stata rivelata nel prossimo capitolo di One Piece, i fan del manga attendono con ansia l’uscita delle scansioni grezze del capitolo 1066 di One Piece. Era ora, ma è stato un lungo viaggio. Non ci saranno più inganni come nelle parti precedenti del libro. In carne e ossa, Vegapunk apparirà davvero. I lettori sapranno che Vegapunk si è diviso in sei corpi separati, che chiama i suoi satelliti. Sebbene la testa del ricercatore principale sia stata localizzata, il corpo principale si trova ancora su Egghead, l’isola del passato. Se avete seguito One Piece, dovreste sapere che dopo il capitolo 1066, l’intera serie verrà stravolta.
Il capitolo 1066 di One Piece promette di rivelare Vegapunk ai fan impazienti, e loro proclamano: “Siamo infatti nel racconto finale”.

Data e ora di uscita

Ecco un elenco dei giorni e degli orari di uscita in tutto il mondo.

Estate nel Pacifico: 08:00 (13 novembre)
Mezza estate, ore 10:00 circa (13 novembre)
L’ora del fuso orario estivo orientale è le 11.00 (13 novembre).
Orario nel Regno Unito durante l’estate: 16:00 (13 novembre)
17:00 CEST (ora legale dell’Europa centrale) (13 novembre)
Ora in India: 19.30, IST (13 novembre)
A quest’ora, nelle Filippine, sono le 11 del mattino (13 novembre).
Ora legale nell’Australia centrale: ore 12.30 circa (14 novembre)